spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Novembre 2017 Dicembre 2017 Gennaio 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 48 1 2 3
Settimana 49 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 50 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 51 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 52 25 26 27 28 29 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne


tel_antidiscriminazioni_razziali
tel_antitratta
tel_antiviolenza_donna
video testimonianza Bignardi

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home
Roma-24 novembre. E' ripresa la "voglia di cambiare il Mondo" PDF Stampa E-mail
Scritto da Irene Giacobbe   
domenica 25 novembre 2007

Image Image

Roma 24 novembre 2007. Alla Casa Internazionale delle Donne di Roma casa del femminismo storico romano c'è aria di "lotta"; è "ripresa la voglia di cambiare il mondo" dice Edda Billi. Quì si sono tenute le cinque grandi assemblee - tre nazionali e due cittadine - che hanno preparato la manifestazione del 24 novembre. Non accadeva più da molto tempo di vedere donne di tutte le età, tante giovani, insieme contro la violenza maschile sulle donne. Anche il tempo non prometteva niente di buono, poco prima della manifestazione un piccolo nubifragio si era abbattuto su Roma. Ma, appunto, la voglia di cambiare le cose, è stata vincente. Voglia delle donne di non essere strumentalizzate, di dire a chiare lettere che la violenza che uccide è di uomini contro le donne ed è soprattutto commessa dietro le mura di casa, si nasconde in tante piccole italianissime casette degli orrori, si nutre del silenzio connivente, del giustificazionismo dell'atto inconsulto, e della melassa sulla "famiglia" e sulla "gelosia" sparsa a piene mani dai mass media....

E gli uomini non violenti? Quanto ai tanti uomini che non approvano la violenza contro le donne "è giusto che manifestino "aggiunge Edda Billi, "preparino la loro manifestazione contro la violenza facendo delle tavole rotonde, alle quali partecipino i sindaci delle città, i direttori dei giornali, per cominciare a chiedersi perchè tanta violenza contro le donne , soprattutto in famiglia. Quando gli uomini sfileranno, le donne saranno ai lati del corteo ad applaudirli." La manifestazione ha vissuto della vitalità delle tante voci che la componevano, ha condiviso e approvato la scelta di manifestare tutte insieme e di non avere palchi da offrire. Le cronache delle giornaliste ne danno un ricco e puntuale resoconto.

Articoli di

Claudia Fusani” Repubblica

Alessandra Arachi Corriere della sera

Chiara Saraceno – La Stampa

Chiara Valentini – l’Unità

Donatella Stasio – Il sole 24h

Ida Dominianni Il manifesto “Il movente della libertà”

Lea Melandri – Angela Azzaro “Ciao maskio”su Liberazione

Giardinelli Caterina "Delta news"

Monica Lanfranco  "arcoiris

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 28 novembre 2007 )
 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB