spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 25 arrow Donne e Parità -Italia: 84° posto su 125 Paesi - Ultimi in Europa
Donne e Parità -Italia: 84° posto su 125 Paesi - Ultimi in Europa PDF Stampa E-mail
Scritto da Irene Giacobbe   
domenica 02 dicembre 2007

Image "Sempre più lontana dagli altri stati dell'Unione Europea"; "Italia vicina a realtà come l'Honduras e il Belize"; "Fanalino di coda"; "Maglia nerissima". Sono questi i commenti che hanno accolto la pubblicazione del rapporto del World Economic Forum sulle pari opportunità. Su 128 paesi in effetti l'Italia si colloca all'84° posto sul Global Gender Gap , quella speciale classifica che mette ordine sui criteri delle pari opportunità per donne e uomin. La ricerca mondiale ha puntato i rilfettori su quattro essenziali parametri: lavoro , istruzione, politica, salute. Sulla base di questi indicatori l'Italia, che nella precedente rilevazione si collocava già al 77° posto su 115, ha visto peggiorare la propria già pessima classifica a seguito dell'ingresso di altri 13 paesi .

Soltanto rispetto al parametro dell'istruzione, cioè quello che non dipende da fattori esterni , ma soltanto dalla capacità e volontà delle singole donne, l'italia è in una posizione medio alta (32° posto) . Viceversa quando andiamo ai parametri nei quali le donne competono ad armi impari si apre il baratro . Sulla partecipazione e opportunità economica le italiane sono al 101°posto; ciò significa che stipendi e salari, accesso al lavoro , accesso alle professioni specialistiche e alle alte qualifiche restano ancora un miraggio lontano ed evanescente. Questa classifica ci dice inoltre che le donne che vivono in Ghana, in Uganda, in Kenia, in Bolivia sono meno discriminate delle Italiane. Per quanto riguarda la rappresentanza politica, come ben sappiamo, siamo lontane dal sanare il gender gap: restiamo all'80 ma posizione. Anche per la tutela della salute restiamo in coda all'82ma malgrado il fatto che il servizio sanitario nazionale sia riconosciuto come uno tra i migliori d'Europa e del mondo.

Avviso : Nella sezione Documenti/ lavoro del nostro sito è disponibile una sintesi in Italiano del Rapporto W.E.F. sul gender Gap 

Per chi volesse leggere l'intero rapporto in inglese collegarsi al sito http://www.weforum.org/pdf/gendergap/report2007.pdf

Ultimo aggiornamento ( luned́ 03 dicembre 2007 )
 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB