spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Altri argomenti arrow Articoli arrow Ancora un rinvio per il DDL sulla prostituzione?
Ancora un rinvio per il DDL sulla prostituzione? PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
giovedì 27 dicembre 2007

ImageROMA – Dopo l'ennesimo rinvio della discussione del pasticciato Ddl n.1897 sulla prostituzione (21 dicembre 2007), non si hanno certezze sul se e sul quando si tornerà a discutere il disegno di legge di iniziativa della senatrice Alberti Casellati (FI). Un provvedimento che non riscuote l’adesione delle ministre (Pollastrini Turco, Bindi, Melandri), nonostante il testo sia stato corretto in quelle parti che potevano lasciare spazio ad interpretazioni inique o arbitrarie. Nonostante ai sindaci -come da obiezioni elevate- non verrà attribuito il potere di decidere dove sia lecito o meno esercitare la prostituzione (peraltro non illegale nel nostro paese), continua comunque la contrarietà verso un disegno di legge sul quale non sembra possibile trovare un accordo.

Inoltre, seppure tolti i riferimenti a quelle parti che avrebbero potuto far nascere veri e propri ghetti a luci rosse, e diminuite le sanzioni ipocrite per il sesso consumato in strada vicino a luoghi di culto, scuole e ospedali (luoghi dove sarebbe vietato se il Ddl dovesse passare), restano comunque le multe per la prostituzione “molesta o indecente”…. Comprensibili, a questo punto, i motivi di tanta perplessità.

Ultimo aggiornamento ( giovedì 27 dicembre 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB