spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 30 arrow Fumo e Tumore: raddoppia il rischio
Fumo e Tumore: raddoppia il rischio PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
martedý 29 gennaio 2008

ROMA - Il fumo è due volte nemico delle donne! Il tumore della cervice, il terzo più frequente nelle donne, nel 90% dei casi legato al papillomavirus, si svilupperebbe anche per una sostanza presente nelle sigarette: il benzopirene: in presenza di alte concentrazioni di tale sostanza, il virus Hpv nel muco cervicale cresce di 10 volte. Lo rivela uno studio del Journal of Virology, recentemente pubblicato. La sigaretta – segnala Veronesi contiene ben otto tipi di cancerogeni letali! In Italia, dice ancora Veronesi, "Siamo fra i paesi in cui la ricerca ha le sovvenzioni più scarse, ed in cui la cultura scientifica è latitante ma, allo stesso tempo la produttività scientifica è molto elevata. Questo significa che ogni centesimo in Italia è speso bene e soprattutto che se avessimo, accanto ad un volontariato forte, anche un investimento pubblico adeguato, potremmo davvero conquistare un ruolo trainante in Europa".

Il rischio tumorale è, in primis, fortemente legato a ciò che mangiamo: il 30% dei casi infatti è direttamente legato all'alimentazione. Alimenti come i grassi di origine animale, oltre ad essere dannosi in sé, sono anche veicolo dei cancerogeni presenti nell'ambiente, per i quali funzionano da deposito. Per proteggersi è importante scegliere bene il cibo, fare esercizio fisico, non fumare e controllarsi periodicamente.

La prevenzione si fa evitando di mangiare troppo dunque, limitando i grassi di origine animale e gli eccessi di alcol, prediligendo alimenti protettivi come la frutta e la verdura, ed evitando, infine di fumare: la sigaretta contiene ben otto tipi di cancerogeni letali! Per le donne fare esami come il pap-test a partire dai 25 anni, l’ecografia al seno dai trenta, mammografia ed ecografia dai quaranta. Per l'uomo: dosaggio del Psa dopo i 50 anni. Per i fumatori: tac spirale dopo i 50 anni. Per tutti colonscopia ogni anno dopo i cinquanta e esame dermatologico della pelle almeno una volta nella vita".

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 30 gennaio 2008 )
 
< Prec.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB