spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 33 arrow R.U.486 “proprietà morale delle donne”
R.U.486 “proprietà morale delle donne” PDF Stampa E-mail
Scritto da M.Giuliani   
giovedì 28 febbraio 2008

Image(Bruxelles) Che cos’è la RU 486? E’ il primo prodotto di una nuova generazione di medicinali conosciuti con il nome di antiprogestinici (anti-ormoni).

Assimilarla ad un semplice abortivo non è soltanto riduttivo ma poco scientifico : infatti può essere usata nel controllo della fecondità e in alcune malattie gravi.

“Proprietà morale delle donne” fu la definizione coniata da Claude Evin, Ministro della Sanità francese che nel 1988 ingiunse a Roussel-Uclaf di continuare la distribuzione della RU.

 

Nel 1970 : Scoperta in Francia, dal Professor Beaulieu e dalla sua équipe, sui recettori del progesterone nelle cellule dell’utero.

Nel 1980 : Viene sintetizzato il primo anti-ormone conosciuto sotto il nome di RU 486 (RU come Roussel-Uclaf, il laboratorio francese dove si svolgono queste ricerche).

Dal 1982 al 1987 : si apre un periodo di sperimentazione della RU 486 sotto l’indicazione di abortivo. Le prove verranno condotte in una ventina di paesi , tra cui : Francia, Stati Uniti, Svezia, Inghilterra, Svizzera, Cina ; con l’appoggio dell’OMS in vari Paesi europei e dell’America Latina (Finlandia, Messico, Cile..) anche nell’Asia del Sud Ovest. Durante questo periodo si inizia a combinare la somministrazione dell’RU 486 con una prostaglandina, permettendo così al metodo di raggiungere la piena efficacia .

Dal 1987 al 1993 : Omologazione della RU 486 in vari paesi : dall’88 in Cina. In Francia nell’89 Roussel –Uclaf comincia la distribuzione dell’RU 486 su grande scala nei centri IVG francesi. Nel 1991 in Inghilterra, a seguito della domanda presentata dalla filiale britannica di Roussel-Uclaf, i servizi di sanitari inglesi autorizzano l’utilizzo del prodotto.

Nel 1992 in Svezia i servizi sanitari svedesi permettono a loro volta l’utilizzazione della RU 486 nel loro paese. Negli Stati Uniti bisognerà attendere l’elezione di Clinton ( Reagan e Bush non erano favorevoli alla RU) per sbloccare la situazione in questo paese.

Dal 1992 al 1994 : inizio delle ricerche sulle altre indicazioni dell’RU 486.

Nel 1992, uno studio effettuato in Scozia utilizza la RU 486 come pillola del giorno dopo. Mentre nel maggio 1993 negli Stati Uniti iniziano test clinici per usare l’RU 486 in donne colpite dal cancro al seno.

Nel 1997: Hoest, che oramai possiede la totalità delle azioni di Roussel-Uclaf , cede la RU 486 al Dr. Sakiz.

 

*La documentazione è stata fornita da Arlette Bordage del Collettivo per la Contraccezione e l’IVG di Liegi, Belgio. ( Marisa Giuliani)

Ultimo aggiornamento ( giovedì 28 febbraio 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB