spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Novembre 2017 Dicembre 2017 Gennaio 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 48 1 2 3
Settimana 49 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 50 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 51 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 52 25 26 27 28 29 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Altri argomenti arrow Articoli arrow Tratta ed Enti locali: un appello contro il fenomeno
Tratta ed Enti locali: un appello contro il fenomeno PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
giovedì 01 febbraio 2007

ImageUn appello agli enti locali, per contrastare il fenomeno della tratta. L’iniziativa è di “Tratta No!”, il progetto europeo Equal di informazione sociale sul tema della tratta degli esseri umani, insieme all'Aiccre (Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa) ed al Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Chiedono a  Comuni, Province e Regioni d’Italia la sottoscrizione dell’ “Appello ai Poteri Locali per la prevenzione e contrasto della tratta di esseri umani”.

(ROMA) La normativa vigente in Italia (art. 18 del D. Lgs. 286/98 ai commi 1 e 2, e art. 25 D.P.R. 394/99 ai commi 1 e 3) assegna agli enti locali la responsabilità di organizzare attività di assistenza e integrazione sociale per le vittime di tratta attraverso i servizi sociali o in convenzione con organizzazioni private accreditate. Compito ribadito nella Legge 228/03 per l’istituzione di speciali programmi di assistenza alle vittime.

L’appello richiama pertanto gli enti locali che lo vorranno sottoscrivere, a dare concreta attuazione a quanto raccomandato da organismi internazionali ed europei e dalla normativa nazionale vigente. Tra questi impegni, la promozione di un approccio strutturato al fenomeno, che considera vittime della tratta tutte le persone – donne, uomini e minori - che sono trasportate da un luogo all’altro, per mezzo della coercizione e dell’inganno al fine dello sfruttamento del corpo o del lavoro.

Parole chiave dell’iniziativa: corretta informazione, immigrazione legale, concertazione territoriale a guida pubblica, rilancio delle politiche di prevenzione e contrasto della tratta di esseri umani nell’agenda politica.

Numero verde antitratta:800290290

Per informazioni: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo e www.trattano.it,

(Fonti: Redattore Sociale e Tratta NO)

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 31 gennaio 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB