spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Bibliografie arrow Immigrazione arrow Rapporto Italiani nel mondo 2006
Rapporto Italiani nel mondo 2006 PDF Stampa E-mail
Scritto da I.Giacobbe   
giovedý 01 febbraio 2007
Curato dalla Fondazione Migrantes, è stato pubblicato il primo rapporto sugli Italiani nel mondo.

Cosa conosciamo della situazione dei nostri concittadini emigrati in altri paesi , e della loro condizione di immigrati nei paesi d'europa e /o in altri continenti? Chi sono gli emigranti italiani in Germania, in Svizzera, in Francia,  in Canadà, in Brasile, in Australia?  Il rapporto illumina con  sguardo analitico gli aspetti che hanno caratterizzato l'emigrazione di  oltre 30 milioni di italiani. Il senso dell'iniziativa, secondo Monsignor Saviola, direttore della  Fondazione Migrantes è "far uscire dall'anonimato gli italiani all'estero" che nel corso di un secolo hanno lasciato l'italia costruendo altrove il proprio futuro.

L'elezione di 18 parlamentari della circoscrizione Estero , cittadini italiani provenienti da tante parti del mondo , oltre ad aver costituito la maggiore novità delle passate elezioni (l'unica indubbiamente positiva) ha finalmente aperto un squarcio nella babele di stereotipi e luoghi comuni che noi italiani abbiamo costruito intorno alle nostre ed ai nostri emigranti . Gli errori dei paesi ospitanti , le difficoltà di inserimento, la crescita di autonomia di questi cittadini italiani del mondo, la nuova consapevolezza delle donne sviluppata nei paesi di migrazione, sono oggi un vistoso patrimonio che può aiutare il nostro Parlamento e il governo ad analizzare in maniera rispettosa e più consapevole i problemi di chi abbandona o fugge dal proprio paese o di chi si posta per lavoro.

Ultimo aggiornamento ( giovedý 01 febbraio 2007 )
 
< Prec.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB