spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

CERCATECI ANCHE SUI SOCIAL @powergender

Calendario Eventi


 
Settembre 2019 Ottobre 2019 Novembre 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 40 1 2 3 4 5 6
Settimana 41 7 8 9 10 11 12 13
Settimana 42 14 15 16 17 18 19 20
Settimana 43 21 22 23 24 25 26 27
Settimana 44 28 29 30 31
 


AFFI


tel_antidiscriminazioni_razziali
tel_antitratta
tel_antiviolenza_donna
video testimonianza Bignardi

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home
L'OTTO MARZO sciopero delle donne
Questioni di genere - 8 Marzo Giornata Internazionale delle Donne
Scritto da La Redazione   

ImageAnche quest’anno il prossimo 8 marzo Non Una di Meno organizza lo sciopero delle donne. La determinata e pacifica marea femminista tornerà nelle strade di tutto il mondo con uno sciopero globale focalizzato al rifiuto della violenza di genere. A Roma il tradizionale corteo -che si snoderà da piazza della Repubblica a piazza San Giovanni- farà da sfondo alla presentazione del "Piano femminista contro la violenza maschile sulle donne". Le voci di migliaia di donne diventeranno una sola, per affermare all’unisono il proprio NO ALLA VIOLENZA MASCHILE! E per passare dal movimento #metoo (anche io ho subito – movimento di denuncia e condivisione) al movimento #wetoogether (noi tutte insieme – azione, lotta e reazione). "Il diritto allo sciopero è un vero e proprio diritto, sebbene negli anni abbia subito limitazioni che ne hanno intaccato la potenza. Anche per questo motivo lo sciopero delle donne è una forma di lotta pacifica, per rivendicare nuovi diritti".

 
8 marzo 2018 - Editoria e sciopero delle donne
Politica internazionale - Passi di democrazia
Scritto da irene Giacobbe   

Image A Roma un 8 marzo di sciopero da passare in FIERA .

Le iniziative del prossimo 8 marzo, a Roma, saranno caratterizzate da numerose manifestazioni che si svolgono in varie sedi: università, associazioni, quartieri. A queste si aggiunge la prima Fiera dell'Editoria al Femminile, che avrà luogo dall 8 all'11 marzo alla Casa Internazionale delle donne. QUI IL PROGRAMMA
 
La Mappa degli eventi a livello nazionale si può raggiungere al seguente Indirizzo
 
Se siete a Latina, oppure a Rieti, potrete conoscere le iniziative programmate in quei territori.
 
Dalla Sardegna al Piemonte, dal Veneto alla Puglia, dalle Marche all'Emilia Romagna, si incontrano e agiscono gruppi di giovani e meno giovani donne in preparazione delle iniziative per il bilancio annuale del movimento "Da 8 marzo a 8 marzo" per ricordare quanto resta da fare, e fare il bilancio di quanto già fatto.
 
OLTRE IL VELO
Speciali - Speciale 8 marzo 2018
Scritto da EP   

ImageCHIESA DI DONNA - La rivista 'Donne, chiesa, mondo', mensile dell'Osservatore romano, diretta da Lucetta Scaraffia, ha pubblicato per l’’uscita di marzo uno speciale sul lavoro. L’articolo a firma della giornalista francese Marie-Lucile Kubacki, racconta testimonianze di discriminazione e di situazioni di asservimento riservate alle suore in ambito ecclesiastico. Parlano suore da tutto il mondo: chiamate a svolgere mansioni di collaboratrici domestiche per cardinali e vescovi, vengono trattate alla stregua di cameriere, non hanno orari, ricevono poca o nessuna retribuzione. Per dirla con un eufemismo: "tante religiose hanno la sensazione che si faccia molto per valorizzare le vocazioni maschili e molto poco per quelle femminili." «Le suore sono viste come volontarie di cui si può disporre a piacere, il che dà luogo a veri e propri abusi di potere. Dietro tutto ciò, la questione della professionalità e della competenza che molte persone fanno fatica a riconoscere alle religiose». Il testo integrale QUI

 
Fiera Editoria delle Donne: "Le Ginestre" offre 'casa' ai testi delle donne
Brevi 2 - Arte, Libri, Cultura
Scritto da EP   

ImageCULTURA AL FEMMINILE - (Roma) - La Collana editoriale “Le Ginestre Donne In…Edite”, proposta tutta al femminile pensata per “dare una casa” ai testi delle donne e che vanta al proprio attivo 10 pubblicazioni, sarà presente con uno stand alla Fiera dell’editoria delle donne che si terrà a Roma dall’8 all’11 marzo 2018 alla Casa Internazionale. La pubblicazione “Messina 1908: il terremoto” dell’esordiente Stefana Bergèsio, è solo uno dei titoli di questa collana. Raccoglie 32 racconti che regalano “un profumo di Sicilia, accarezzato da gelsomini e zagara, paesaggi marini, luoghi e persone”, dove una scrittura “semplice e fluida”, compone “un unicum in cui gli accadimenti succedono non lasciati al caso, donando un affresco umano incomparabile”. Le Ginestre, nata alla fine del 2016, è una creatura editoriale promossa dall’Associazione Eulalia Alfabeti di donna (AFFI) della Casa Internazionale delle donne di Roma, curata e diretta da Gina Di Francesco.

 
Grandi Italiane: i nuovi libri dedicati a Miriam Mafai e Rita Levi-Montalcini
Brevi 2 - Arte, Libri, Cultura
Scritto da Surfing   

ImageCULTURA AL FEMMINILE - Presso L'istituto della Enciclopedia Italiana, il 6 marzo a Roma, presentazione gli ultimi due volumi della collezione dedicata a grandi donne dal titolo ‘Italiane’ di Maria Pacini Fazzi Editore. Saranno presentati i volumi dedicati a Rita Levi Montalcini di Marcella Filippa, e Miriam Mafai di Lidia Luberto. Dalla prefazione al volume su Miriam Mafai: “[...]ha attraversato tutti i grandi eventi del ’900: l’orrore della guerra, le persecuzioni razziali, la Resistenza, la nascita della Repubblica, l’attenzione agli altri, l’avversione per le ingiustizie, il comunismo, il femminismo, ed ha la consapevolezza della fragilità della democrazia e dei rischi che può correre”. Nel nostro calendario l'appuntamento e la locandina.

 
A "schede scoperte "
Politica Interna - Elezioni
Scritto da Irene Giacobbe   

 ImageA schede scoperte , è questo il titolo della ricerca condotta da OPENPOLIS che ha analizzato e pubblicato i dati relativi ai 7662 candidati che si presentano alle elezioni politiche di domenica 4 marzo. la ricerca riguarda alcuni aspetti :  il possesso di proprietà  di aziende (1848 candidati)  gli incarichi in aziende (3862 aspiranti eletti)  e gli incarichi politici di qualche tipo che risultano ricoperti da 5289 candidati .

Niente di diverso da ciò che già si può leggere sulle schede personali degli attuali parlamentari . Il fatto insolito è che le informazioni vengono  pubblicate  PRIMA  che si proceda al voto,consentendo agli elettori che lo vogliano, di informarsi prima sui candidati dei partiti, tutti i candidati dei partiti, nella propria circoscrizione elettorale .
Ognuna delle 31 liste ha in media, attraverso i propri membri, 43 proprietà di diverso tipo nelle aziende del nostro paese.  . 
 
Leggi tutto...
 
Si vota : chi c'è in lista?
Politica Interna - Elezioni
Scritto da Irene Giacobbe   

ImageChe si chiamino Partito, Lista, Associazione o Movimento , alle prossime elezioni politiche per il rinnovo della Camera dei Deputai e del Senato parteciperanno in 31

Per ESSERCI per partecipare alle elezioni è stato necessario “…Associarsi liberamente in Partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale”(art.49 Costituzione) presentare un documento programmatico e indicare il nome del CAPO della forza politica.

Sul sito del Ministero dell’interno sono pubblicati i programmi di tutti i partiti e le persone di riferimento.

Gli schieramenti in campo comprendono partiti di destra e di sinistra, più chi dice di non essere né di destra né di sinistra : il MoViMento 5 stelle di proprietà di Beppe Grillo e dell’ azienda Casaleggio, ereditata alla morte del padre dal figlio Davide.

Si vota per la prima volta con una legge elettorale il Rosatellum, che dopo la bocciatura dell’Italicum il 4 dicembre con il referendum, ha sostituito il cosiddetto Porcellum.

Il Pd ha provato con Lega e Fratelli d’Italia il ritorno al Mattarellum , affossato da Forza Italia e Movimento 5 st; seconda ipotesi 50% proporzionale e 50% maggioritario, ancora una volta bocciato da Forza Italia e Movimento 5 ST; l’attuale compromesso al ribasso è stato votato assieme a Lega , Forza Italia e AP. La mancanza di una legge elettorale richiesta esplicitamente sia da Napolitano che da Mattarella univa in un abbraccio stretto Forza Italia e Movimento 5 stelle , i partiti con “proprietari" .

Nel corso della campagna elettorale si confrontano dunque tre opzioni Destra, Sinistra, NèdestraNèsinistra - (vedi il seguito)

Riassunto in Pillole .....

 
Leggi tutto...
 
Verso le Elezioni - comunicato dell'Accordo per la democrazia Paritaria
Politica Interna - Elezioni
Scritto da la Redazione   

Image Roma, 15 febbraio 2018 - Verso le elezioni con una nuova legge elettorale. Il Rosatellum ha ridisegnato le modalità di elezione del nuovo Parlamento. Alcuni elementi positivi dal punto di vista della democrazia paritaria, altri da migliorare come ad esempio le pluricandidature. Due grandi regioni sono contemporaneamente chiamate al rinnovo dei rispettivi governi: Il Lazio e la Lombardia. Le norme paritarie sono state approvate, ciò che bisogna rafforzare è l'invito ad esprimere il proprio voto e partecipare alla crescita della democrazia. e quanto ci ricorda l'appello dell'Accordo per la Democrazia Paritaria.

COMUNICATO DELL’ACCORDO DI AZIONE COMUNE PER LA DEMOCRAZIA PARITARIA

L’Accordo di Azione Comune per la Democrazia Paritaria, che raccoglie oltre 60 tra Associazioni, Gruppi e Reti femminili, ha apprezzato alcune norme per la parità di genere della legge elettorale per la Camera dei Deputati e per il Senato (c.d. Rosatellum): il fatto che, sia nelle liste che tra i capilista di ciascun partito, nessun sesso possa essere rappresentato in misura superiore al 60% e che nei collegi plurinominali, a pena di inammissibilità, le candidature debbano essere rispettare l’ ordine alternato di genere, costituisce sicuramente un passo avanti verso l’equilibrio di genere nei luoghi decisionali della politica.

 

Leggi tutto...
 
Molestie sul luogo di lavoro: sconfortanti i dati italiani
Violenza di genere - Molestie sul posto di lavoro
Scritto da La Redazione   

ImageDopo il risveglio dell’attenzione a livello mondiale sul tema delle molestie e dei ricatti sessuali in ambito lavorativo, escono in questi giorni anche gli sconfortanti dati italiani: l’indagine ISTAT (pubblicata il 13/02/2018) e che prende in esame il biennio 2015-2016, stima, con riferimento ai soli ricatti sessuali sul luogo di lavoro, che in Italia, nel corso della vita, 1 milione 173mila donne (7,5%) ne sono state vittima in fase di assunzione, o le hanno subite come ricatto per mantenere il posto di lavoro o al momento di una richiesta di avanzamento di carriera. La ricerca stima anche in 8 milioni 816mila le donne fra i 14 e i 65 anni che nel corso della vita hanno subito qualche forma di molestia sessuale (pari al 43,6%)  ed in 3milioni 118mila le donne (15,4%) che le hanno subite negli ultimi tre anni. Ma ne sono vittima anche gli uomini, e gli autori della molestia a sfondo sessuale sono sempre in larga prevalenza uomini: lo sono per il 97% delle vittime femminili e per l'85,4% delle vittime maschili. “Considerando tutti i tipi di ricatto sessuale sul lavoro, il 32,4% viene ripetuto quotidianamente o più volte alla settimana”.

 

 
Relazione finale della Commissione sul Femminicidio
Violenza di genere - Femminicidio
Scritto da irene Giacobbe   

Image Roma 6 feb 2018 - Si è svolta oggi la conferenza stampa di presentazione dei risultati del lavoro della Commissione Parlamentare di Indagine sul Femminicidio e su ogni altra forma di violenza di genere.

La presidente della Commissione Francesca Puglisi ha ricordato che la Commissione ha iniziato a lavorare il 19 aprile 2017 e in appena 6 mesi è riuscita a fotografare e riassumere in 450 pagine di rapporto finale, votato all’unanimità una situazione nazionale che presenta molte luci e ombre.

La relazione consegna al Paese -e al prossimo Parlamento- una fotografia ampia del femminicido e della violenza di genere. Chiama ad una grande responsabilità e ad un ruolo più significativo la scuola e le istituzioni della cultura, della giustizia, della sanità. Dalla relazione emergono con forza i passi avanti compiuti nel contrasto ad ogni forma di violenza realizzati in questa legislatura ed alcuni vuoti legislativi da colmare, come nel caso delle molestie sul lavoro.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 211 - 240 di 1846
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB