spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Giugno 2020 Luglio 2020 Agosto 2020
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 27 1 2 3 4 5
Settimana 28 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 29 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 30 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 31 27 28 29 30 31
 

 


AFFI


 
tel_antiviolenza_donna
video testimonianza Bignardi

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home
Le libertà in persona - I diritti che mancano
NUOVO SITO - Welfare e Salute
Scritto da Eva Panitteri   

Image(ANSA) - MILANO, 4 OTT - "L'Italia e' 26/a al mondo per liberta' di ricerca scientifica": un dato su cui vogliono far riflettere gli organizzatori del XV Congresso dell'associazione Luca Coscioni dedicato a "Le liberta' in persona". Tre giorni di dibattito e confronti all'Uniw versita' Statale di Milano dal 5 al 7 ottobre, dove potranno confrontarsi scienziati, politici e intellettuali sia italiani che internazionali.

 
"Sara' il Congresso della liberta' di scienza - spiega l'associazione - attualmente presentata come un pericolo dal quale difendersi, tanto da essere estromessa dall'agenda e dal dibattito politico nonostante la volonta' popolare. Oltre ad essere l'occasione per ascoltare la voce dei ricercatori, delle persone malate e con disabilita' e di tutti gli altri cittadini che si vogliono unire per conquistare nuove riforme laiche". Tra i temi discussi ci saranno quelli del fine vita, della fecondazione assistita, delle biotecnologie, ma anche dell'aborto, della disabilita' e dell'intelligenza artificiale.
 
Massima allerta in difesa dei diritti
NUOVO SITO - Politica e Attualità
Scritto da Eva Panitteri   

ImageDIRITTI DA DIFENDERE - Il Consiglio europeo di ottobre sarà incentrato su migrazione, sicurezza interna e Brexit. A breve i/le leader dell'UE a 27 si riuniranno. «In tutti i paesi europei l'elettorato femminile è anagraficamente maggioritario. In tutte le istituzioni - esclusi i partiti - nostre amiche hanno lavorato per noi: il Parlamento europeo, il Consiglio d'Europa, tutte le Agenzie hanno prodotto cose interessanti sui diritti femminili» ma poche donne lo sanno.«L'Europa è una questione che ci riguarda, come donne e come femministe. La riunione dei Capi di Stato e di Governo europei del prossimo 18 ottobre ci riguarda […] Dobbiamo lanciare una serie di messaggi anche noi, che partano dalla resistenza femminile a difesa dei propri (e altrui) diritti. ».

Massimo Cacciari, filosofo ed ex sindaco di Venezia in forza al PD ad agosto aveva lanciato un appello agli intellettuali a far fronte comune per arginare il pericolo sovranista in tutta Europa. “Il senso di questo documento è quello di risvegliare gli assenti, costringere il Pd a dire cosa intende fare, oltre a una sporadica opposizione parlamentare, di quando in quando. ”

Noi Donne ed Il Paese delle Donne, realtà giornalistiche storiche attive da anni all’interno della Casa Internazionale delle Donne di Roma, insieme a Power & Gender (testata online più giovane ma non meno impegnata) lanciano un invito a vigilare, soprattutto alle donne, perché molti diritti, alla luce del vento che tira, non sembrano essere più così saldi, e si corre il rischio che vengano sottratti. Parliamo dei diritti di tutti, ma in particolare sono sotto attacco, in forme diverse, per via di neo-fascismi, neo-populismi, neo-reazionarismi e vecchi razzismi soprattutto i diritti delle donne. Ed allora che blog, appelli, inviti, proclami, articoli -come scrive NoiDonne nell’appello ALLERTA DONNE - vengano condivisi e «diffusi al massimo».

 
PREMIO "Immagini Amiche" NO stereotipi NO sessismo
NUOVO SITO - Giornalismo, Linguaggi e Media
Scritto da Surfing   

ImageROMA - Al via l'VIII edizione del Premio "Immagini Amiche", promosso dall’UDI, Unione Donne in Italia, e ispirato alla Risoluzione del Parlamento Europeo per monitorare l'impatto del marketing e della pubblicità sulla parità fra donne e uomini. Il premio, che quest'anno ricade nel decimo anniversario della Risoluzione del Parlamento europeo, ha l’obiettivo di valorizzare le immagini, la pubblicità, i programmi Tv o i contenuti web senza stereotipi di genere, strumentalizzazione delle donne o abuso dell'immagine femminile e, al tempo stesso, di incoraggiare una diversa generazione di creative e creativi più attenta e socialmente responsabile. La presentazione La cerimonia di premiazione dell'ottava edizione si terrà presso il teatro comunale di Carpi il 17 novembre 2018 dalle 9:30. La conferenza stampa nazionale di lancio si terrà a Roma il 5 ottobre alle 11.30, presso la Sala stampa estera in via dell'Umiltà, 83/C. Tutte le informazioni al Sito Web www.premioimmaginiamiche.it

 
CONVEGNI - EIGE: Promuovere e sostenere l'uguaglianza di genere
NUOVO SITO - Libri Cultura Eventi Convegni
Scritto da La Redazione   

Image ROMA - Nelle date 8 e 9 ottobre 2018, gli esperti/e dell'EIGE saranno in Italia per un seminario sulla di parità di genere, in collaborazione con il Dipartimento Italiano per le Pari Opportunità. Scopo dell’incontro è quello di presentare un toolkit sulla parità di genere insieme ai dati sui progressi della stessa nell'Unione europea - con particolare attenzione l'Italia. QUI IL PROGRAMMA

 
LIGHTS: convegno a Venezia sul linguaggio di genere
NUOVO SITO - Giornalismo, Linguaggi e Media
Scritto da EP   

ImageCONVEGNI - A partire dal 2008 “l’Università Ca’ Foscari ha contribuito a sensibilizzare accademici e media sull’impatto tra lingua e identità di genere” ed il 18 e 19 ottobre 2018 (Auditorium Santa Margherita) torna sul tema con il convegno “LIGHTS, LInguaggio, parità di Genere e parole d’odio / Language gender and HaTe Speech” che riunirà esperte ed esperti di livello internazionale per affrontare il tema della comunicazione inclusiva e paritaria e della violenza verbale. “Dalla pubblicazione delle Raccomandazioni per un uso non sessista della lingua italiana (Alma Sabatini 1987), la riflessione sulla relazione tra uso della lingua e parità di genere in Italia ha visto momenti alterni di acceso dibattito e totale oblio.” Tornato in agenda grazie a Laura Boldrini nel suo periodo di presidenza alla Camera ed a Valeria Fedeli nel periodo in cui era ministra al MIUR, l’interesse si rinnova grazie all’ “attenzione verso le forme di discorso ostile [Hate Speach – Ndr], in agenda al Consiglio d’Europa”.

“Il convegno si propone di stabilire un primo contatto per creare una rete multidisciplinare tra chi studia la comunicazione e chi opera nella comunicazione, per mettere in campo progetti futuri”. Qui il PROGRAMMA

 
DDL Pillon: minori trattati come valigie
NUOVO SITO - Politica e Attualità
Scritto da La Redazione   

ImageAFFIDO - Il 10 settembre 2018 è approdato in Senato un disegno di legge sull’affido dei figli di genitori separati che ha fatto molto discutere. Che cosa prevedere il disegno di legge? Che cosa cambia rispetto all'affido condiviso? Perché molte associazioni che si occupano dei diritti dei minori e di donne maltrattate, ma anche psicologi e noti matrimonialisti si sono schierati contro questo disegno di legge parlando di "minori trattati come valigie"? Lo spiega in una intervista a GEO l’editorialista della Stampa Linda Laura Sabbadini, statistica, e da sempre impegnata a "interpretare" i dati per "capire" la società e avere uno strumento in più per migliorarla.

Se veramente avete a cuore i minori, pensate bene a ciò che è in gioco”. Lettera aperta ai parlamentari su NOIDONNE.ORG

 
Eutanasia legale = scegliere dignitosamente
NUOVO SITO - Welfare e Salute
Scritto da EP   

ImageROMA - Furono 70mila le firme raccolte nel 2013 per depositare una proposta di legge per la legalizzazione della ‘dolce morte’. Ma in 5 anni il Parlamento Italianonon ha trovato neppure un minuto per discutere del diritto di scegliere come morire”, dice Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni. Giovedì13 settembre, a Roma, manifestazione in Piazza Montecitorio dalle 11 alle 13 per chiedere che “venga messa all'ordine del giorno della Camera dei Deputati la discussione del ddl", e poco prima una delegazione composta da Marco Cappato, Mina Welby, Carlo Troilo, Filomena Gallo, Marco Perduca e Marco Gentili incontrerà il Presidente della Camera Roberto Fico per consegnare 130mila firme di cittadine e cittadini italiani a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare. Da persone malate e senza più speranze di guarigione, le richieste di aiuto per l’accompagnamento ad una morte dignitosa arrivano quasi ogni giorno, così come quelle dei figli di genitori malati che cercano aiuto per rispettare le volontà espresse dai genitori. Il tema dell’eutanasia è tra quelli del XV Congresso mondiale per la libertà di ricerca scientifica dal 5 al 7 ottobre a Milano all'Università degli Studi di Milano, intitolato "Le libertà in persona". Questi i temi in discussione: libertà di ricerca, genoma, stupefacenti, staminali, biotecnologie, aborto, disabilità, intelligenza artificiale, eutanasia, laicità.

 
Cancro e terapie mirate: 100 domande 100 risposte
NUOVO SITO - Welfare e Salute
Scritto da La Redazione   

ImageSALUTE «Riconoscono le “impronte digitali del cancro” e riescono quindi a colpire le cellule malate in maniera selettiva, risparmiando quelle sane. Sono le terapie target […] uno degli strumenti con cui agisce l’oncologia di precisione. “Siamo di fronte a molecole innovative”» afferma Stefania Gori, Presidente nazionale AIOM (Ass. Italiana Oncologia Medica) che ha realizzato il libro “Terapie mirate 100 domande 100 risposte”, disponibile sul sito. Le terapie mirate hanno contribuito in maniera decisiva a migliorare la sopravvivenza a 5 anni in alcune delle neoplasie più frequenti, che raggiunge ad esempio l’87% per il tumore al seno. Afferma la Presidente Gori: «“Le terapie mirate hanno evidenziato risultati importanti in queste donne. Da un lato vi sono i farmaci antiangiogenici che impediscono al tumore di sviluppare i vasi sanguigni che ne permetterebbero la crescita, dall’altro sono disponibili i PARP inibitori che hanno dimostrato un significativo miglioramento della sopravvivenza libera da progressione rispetto alle terapie farmacologiche tradizionali”»

Leggi l’articolo di MARA MAGISTRONI su Repubblica.it

 
Casa Internazionale delle Donne: assemblea e report da Bruxelles
NUOVO SITO - Libri Cultura Eventi Convegni
Scritto da Eva Panitteri   

ImageIN DIFESA DELLA CASA - L'incontro di Bruxelles sulla casa Internazionale delle Donne di Roma, è di seguito riassunto in pillole, estrapolate dal report di Lia Migale circolato dal Direttivo insieme alla convocazione della prossima assemblea della Casa Internazionale delle Donne di Roma, lunedì 10 settembre, dalle ore 17.00 alle ore 20.00 

«La riunione si è aperta con l’intervento dell’onorevole Forenza: in Italia, in particolar modo a Roma, contrariamente a quanto accade nel mondo, sono stati aperti procedimenti di revoca degli spazi della politica delle donne e dei centri antiviolenza dove i movimenti delle donne hanno rilanciato le battaglie di libertà. Avanza quindi la richiesta di una risoluzione a favore delle case delle donne sotto attacco, che faccia seguito alle 42 firme di parlamentari alla lettera inviata alla sindaca Raggi, al presidente del Consiglio Conte e al presidente del Parlamento europeo Tajani. Sono stati poi............

Leggi tutto...
 
In difesa della Casa anche il Parlamento Europeo
NUOVO SITO - Libri Cultura Eventi Convegni
Scritto da La Redazione   

ImageROMA - Si gioca a Bruxelles una nuova puntata della difesa della Casa Internazionale delle Donne di Roma, alla quale lo scorso agosto la giunta Raggi ha definitivamente revocato la convenzione. Lo “sfratto” della Casa Internazionale delle Donne, annunciato lo scorso 25 luglio dall'assessora Rosalba Castiglione, arriva puntuale il 3 agosto con la revoca della concessione ufficialmente notificata. Dalla Casa si annuncia, come è ovvio attendersi, “opposizione a tutto campo” ed oggi, lunedì 3 settembre al Parlamento Europeo «alle 17, una delegazione composta dalle rappresentanti degli spazi delle donne sotto attacco sarà ospite della commissione per i Diritti della donna e l'uguaglianza di genere di Bruxelles.» L’iniziativa (punto 6 all’ordine del giorno) si deve alla Europarlamentare Eleonora Forenza, scesa in campo per chiedere anche alle istituzioni europee di “schierarsi in difesa degli spazi di libertà” delle donne.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 241 - 270 di 1925
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB