Europa : Pari Opportunità - iniziative in vista
Scritto da Marisa Giuliani   
lunedì 15 settembre 2008

ImageBruxelles-Valérie Létard, Segretaria di Stato per la Solidarietà, rappresentante dell’attuale Presidenza dell’UE, ha dichiarato davanti alla Commissione per i diritti della donna e l’uguaglianza di genere del Parlamento europeo « disponibilità ed apertura per far avanzare la costruzione della Pari opportunità tra donne e uomini » ed ha aggiunto di voler « conseguire obiettivi precisi e concreti». La Presidenza francese incentrerà la sua azione su tre assi: parità professionale e salariale (indipendenza economica delle donne); migliorare l’accesso ai diritti e lotta contro gli stereotipi; rinforzare il programma d’azione di Pechino. La rappresentante francese ha annunciato che per il 13-14 novembre è stata organizzata a Lille una Conferenza Ministeriale

La Conferenza Ministeriale sarà articolata in quattro tavole rotonde :  lotta contro gli 
stereotipi, miglioramento della qualità dell’occupazione femminile, i mezzi per raggiungere la 
parità salariale, la gestione dei tempi di vita.  
La Conferenza sarà seguita dalla riunione dei Ministri per le Pari Opportunità dell’UE.  Sul 
problema della « discriminazione professionale » la Francia sta preparando un testo per inizio 
2009. Il documento prevede penalità finanziarie per le imprese che non si impegnano a ridurre l
e differenze salariali.   Le eurodeputate  hanno  invitato la Segretaria di Stato ad inviare 
un segnale forte in vista delle prossime Elezioni europee.   
Marisa Giuliani (Bruxelles, 2008) ; 
 Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Ultimo aggiornamento ( martedì 16 settembre 2008 )