Testamento biologico: il diritto di scegliere
Scritto da La Redazione   
marted́ 10 febbraio 2009

Image«La vita di ciascuno non appartiene al governo e non appartiene alla Chiesa. La vita appartiene solo a chi la vive. Il decreto legge di Berlusconi, trasformato in disegno di legge dopo che il presidente Napolitano, da custode della Costituzione, ha rifiutato di firmarlo, vuole sottrarre al cittadino il diritto sulla propria vita e consegnarlo alla volontà totalitaria dello Stato e della Chiesa. Rendendo coatta l’alimentazione e l’idratazione anche contro la volontà del paziente, impone per legge la tortura ad ogni malato terminale21 FEBBRAIO A ROMA A PIAZZA FARNESE PER DIRE "BASTA"

Ultimo aggiornamento ( marted́ 17 febbraio 2009 )