Testamento biologico: presidio a Roma il 7 marzo
Scritto da Surfing   

ImageROMA - Lunedì 7 marzo la legge sul testamento biologico passerà all'esame della Camera. Una legge palesemente incostituzionale, a tutti gli effetti contro quello stesso testamento biologico che si propone di regolamentare, sta per irrompere prepotentemente in una piega estremamente privata delle nostre vite. Nonostante l'articolo 32 della Costituzione stabilisca che «nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario», verrà votata -da un palramento di non eletti- una legge che prevede invece l`impossibilità di rifiutare l'idratazione e l'alimentazione artificiali, in quanto le definisce "sostegni vitali" e non "terapie" in contraddizione sia con lindicazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità che con le valutazioni del 75% dei chirurghi italiani. Per questo motivo l'Associazione Luca Coscioni con le associazioni del Coordinamento laico nazionale organizza un presidio/sit-in non violento a Roma, a P.zza Montecitorio, dalle 11 alle 17 di lunedì 7 marzo.

Ultimo aggiornamento ( sabato 05 marzo 2011 )