ALCOA, ILVA, ESODATI: opportunitą e solidarietą
Scritto da Eva Panitteri   
sabato 25 agosto 2012

ImagePower & Gender è vicina alle donne ed agli uomini che con dignità stanno combattendo le proprie battaglie in difesa del lavoro. Battaglie che non sono personali, non illudiamoci: questo disastro incombe su noi tutti. Quanti altri ancora infatti dovranno uccidersi e morire perché in questo paese non riusciamo a garantire la possibilità di trovare un impiego? Quanti altri ancora dovranno combattere battaglie estreme bloccando le strade, gli aeroporti o buttandosi in mare per denunciare la propria condizione? Terremotati, esodati, operai dell’Ilva, dell’Alcoa, degli stabilimenti FIAT e di tutti gli indotti collegati...centinaia di migliaia di persone: dove sono le pari opportunità? Più semplicemente: dove sono le loro opportunità?? Per quanto ancora dovremo vedere persone angosciate, disperate, sfiduciate e umiliate? Crescita, occupazione, misure, copertura finanziaria, esenzione fiscale, riduzione delle tasse, IMU, spending review…. Vediamo crescere le parole, mai le soluzioni né le opportunità.

Si sentono in giro quasi sempre solo cattive notizie, e le misure che ha in mente il governo sembrano non riuscire a risolvere molto. L’agenda programmatica è lenta, mentre le persone hanno bisogno di soluzioni e di lavoro SUBITO. Vendere immobili e beni dello stato fa cassa (lentamente) ma senza risolvere le situazioni. Bisogna tornare a mettere al centro le persone e le loro esigenze primarie. Basterebbe poco. Basterebbe prendere esempio dalla Francia. Basterebbe SMETTERE con gli sprechi, intensificare l’azione contro gli evasori e basterebbe creare lavoro. Power & Gender è vicina alle donne ed agli uomini che con dignità stanno combattendo le proprie battaglia in difesa del lavoro. Battaglie che non sono solo private, non illudiamoci: questo disastro incombe su tutti noi e richiede l'attenzione di tutti..

Ultimo aggiornamento ( sabato 25 agosto 2012 )