Commento del giorno - Violenza: non abbiamo imparato nulla
Scritto da EP   
luned́ 03 giugno 2013

ImageQuanto succede in questi giorni in Turchia ci dice che non abbiamo imparato nulla. Nessuna lezione dagli olocausti del novecento... Non abbiamo imparato a rispetare la dignità della vita, della persona, di uomo, e donna, del bambino e della bambina. Non sono bastate le tragedie della seconda guerra mondiale, i campi di concentramento, i razzismi, la bomba atomica, una generazione di desaparecidos pianta dalle madri di Plaza de Mayo. Non sono bastate le stragi fratricide dell’Africa moderna, il Ruanda, le stragi nei Balcani né le nefandezze commesse nelle tante piazze Tienanmen in Cina o nelle anonime e note piazze Tahrir della primavera araba. Siamo ancora qua, solo ultima in ordine di tempo la Turchia, a scegliere parole ed azioni di violenza invece di percorrere la via dell’ascolto, del confronto, del dialogo, del fare insieme utilizzando la risorsa delle differenze. Ieri come oggi, oggi come ieri, si uccidono le istanze di libertà in tutto il mondo. A quando la primavera della pace e delle coscienze su scala planetaria? Fermiamoci a pensare. E' ora.

Ultimo aggiornamento ( marted́ 30 giugno 2020 )