2014 anno europeo per la conciliazione famiglia-lavoro
Scritto da EP   
giovedý 19 dicembre 2013

ImageLAVORO - Misure a favore dell'occupazione femminile, per l'uguaglianza salariale e la conciliazione della vita familiare e del lavoro: questi i temi affrontati alla conferenza stampa del 18 dicembre dal Ministro Enrico Giovannini che, insieme alla Viceministra con delega alle Pari Opportunità, Maria Cecilia Guerra, alla Consigliera Nazionale di Parità, Alessandra Servidori, e alla Presidente del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone, ha illustrato i progetti e le iniziative che il Ministero ha realizzato nel 2013 e quelle che conta di lanciare nel 2014, anno europeo per la conciliazione famiglia-lavoro. In particolare, il Ministro ha sottolineato l'importanza di fronteggiare la discriminazione che molte donne vivono sul mercato del lavoro, particolarmente penalizzate dalla crisi in atto. Questo il punto sulla situazione nei mesi scorsi: 6500 donne assunte grazie alle previsioni in favore di donne e over 50 della Legge 92/2012, di cui 2mila a tempo indeterminato e  4500 solo nel Mezzogiorno; 18mila domande pervenute all'INPS a seguito degli incentivi all'occupazione giovanile, di cui il 38% ha riguardato donne (7mila domande per assunzioni a tempo indeterminato di giovani donne fino a 29 anni, di cui 2700 solo nel Mezzogiorno).  FONTE:  http://www.lavoro.gov.it/PrimoPiano/Pages/20131218_Conferenza-occupazione-femminile.aspx