La RAI 'dimentica' la parità di genere?
Scritto da La Redazione   
marted́ 20 gennaio 2015

ImageROMA - Il Sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, ha indirizzato ai vertici di Viale Mazzini una nota sul mancato impegno in difesa della parità di genere, per aver mancato agli obblighi di consegna dei report annuali del 2013 e 2014 previsti dal contratto di servizio per la parità di genere. Nella lettera indirizzata alla presidente Anna Maria Tarantola (e per conoscenza al direttore generale Luigi Gubitosi ed al presidente della Commissione di Vigilanza Roberto Fico) «secondo quanto si apprende, si sottolinea che il contratto di servizio 2010-2012, attualmente in vigore, prevede il monitoraggio con una reportistica annuale da trasmettere al Ministero per lo Sviluppo economico per verificare il rispetto delle pari opportunità e di una rappresentazione non distorta e non stereotipata delle donne. Il sistema di monitoraggio, sottolinea ancora il Sottosegretario nella lettera, è rafforzato nel contratto di servizio 2013-2015 che presto entrerà in vigore. Il testo uscito dalla Vigilanza è infatti già stato trasmesso alla Rai e nei prossimi giorni Giacomelli incontrerà Gubitosi per raccogliere le eventuali osservazioni e procedere alla firma. “Purtroppo però – spiega Giacomelli nella lettera – non risultano pervenute né la reportistica sulla programmazione relativa al 2013 né su quella del 2014. So quanto il tema le stia a cuore, per questo sono sicuro che vorrà provvedere al più presto a colmare questa lacuna”» LEGGI TUTTO SU: http://www.key4biz.it/antonello-giacomelli-bacchetta-rai-inadempiente-sulle-quota-rosa/

Ultimo aggiornamento ( luned́ 02 febbraio 2015 )