Donne massacrate per mano dei loro compagni
Scritto da Surfing   
giovedý 04 febbraio 2016

ImageFEMMINICIDIO - LINK a Repubblica.it, articolo di Michela Murgia (3 febbraio 2016) - «È QUESTIONE di concentrazione: di certe cose non ci occupiamo fino a quando non si verificano tutte insieme in modo tale che diventa impossibile ignorarle. Così tre donne massacrate per mano dei loro compagni in appena due giorni hanno riacceso il faro dell'attenzione pubblica sul tema del femminicidio. Si chiamano Marinella, Carla e Luana, ma è facile appropriarsi di un nome per rendere le persone personaggi e dire che quelle storie erano le loro e non la nostra.»