Ricontate le schede lelettorali - Pių voti al centro sinistra
Scritto da I.G.   
mercoledė 06 giugno 2007
 ImageAncora una volta la conta delle schede elettorali fa emergere un lieve vantaggio per i partiti dell'Unione guidata da Romano Prodi. L'Unione guadagna 1262 voti - la CDL si ferma a 1162. Si tratta della verifica delle schede bianche e nulle delle elezioni politiche . Il controllo a campione ha riguardato 6 regioni. Lombardia, Lazio, Campania e Calabria, Puglia e Sicilia. La verifica è stata effettuata dalla Giunta per le elezioni del Senato. Come è abituato a fare nella sua campagna ormai quotidiana di attacco alle istituzioni , il "Caimano" figura di perdente incapace di accettare il responso delle urne e di dimostrarsi all'altezza di un ruolo di ex responabile politico , non ha mancato di tirare per la giacca ancora una volta il Capo dello Stato per chiedergli di "intervenire in una situazione come questa...ingiungendo a questi signori della sinistra di essere una vera maggioranza" (sic!).

La conta dei voti da risultati simili nella diverse regioni : tra le schede nulle in Sicilia sono stati recuperati 1247 voti; l'unione si è vista attribuire 632 schede e la CDL 606. In Puglia 129 schede sono state attribuite ai partiti dell'Unione e 90 al centro destra. In toscana 49 voti sono stati attribuiti alla CdL. e 97 all'Unione . Alla luce di questi modesti scarti e peraltro ininfluenti sul risultato elettorale la Giunta del Senato si è dichiarata disponibile a lasciar perdere questo tipo di verifica per puntare piuttosto l'attenzione sui voti validi. (fonte: La Repubblica 6-6-07)

 

Ultimo aggiornamento ( martedė 12 giugno 2007 )