"Esserci": la banca dati al femminile del Comune di Bolzano
Scritto da Eva Panitteri   
venerd́ 06 luglio 2007

ImageBOLZANO – Nasce a Bolzano e si chiama “Esserci” la banca dati al femminile nella quale è possibile inserire il proprio curriculum vitae. Il progetto del Comune vanta l’alto patrocinio del Ministero alle Pari Opportunità, ed è stato ideato in collaborazione con la Rete-Donne-Lavoro (www.donne-lavoro.bz.it). “Visitate tutte il sito e iscrivetevi, solo così il progetto potrà decollare davvero e diventare uno strumento utilissimo in mano alle donne, alle istituzioni e a chiunque cerchi donne valide, ma non sa altrimenti dove e come rintracciarle”. Questo l’invito di Patrizia Trincanato Assessora alle politiche sociali e pari opportunità. Il Cv si può anche inviare attraverso i canali tradizionali: per posta indirizzandolo a Ufficio Donna, vicolo Gumer 7, (tel. 0471 997467) o per fax al numero 0471 997548. Il sito è accessibile all’indirizzo

www.comune.bolzano.it/esserci.mitmischen

 

“Negli ultimi anni molte ricerche e molte riflessioni hanno affrontato il tema della sottorappresentazione delle donne nei luoghi decisionali, mettendo in luce come, nonostante l’evidente crescita della presenza femminile nel mercato del lavoro e nella vita pubblica, le donne continuino a rimanere significativamente escluse dalle posizioni di potere e dai centri di decisione. Questo appare particolarmente evidente quando si considerano i dati relativi al mondo della politica e della gestione pubblica. Partendo proprio da queste considerazioni molti contributi hanno sottolineato l’urgenza di porre in atto azioni e interventi in grado di affrontare in modo efficace questo problema”.

Ultimo aggiornamento ( venerd́ 06 luglio 2007 )