spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Diritti e Diritti Umani arrow Discriminazioni arrow 10 dicembre 2008: 60° anniversario Dichiarazione Universale dei diritti umani
10 dicembre 2008: 60° anniversario Dichiarazione Universale dei diritti umani PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing   
giovedì 27 novembre 2008

ImageROMA - Per dare un senso concreto a questa importante giornata, Amnesty International invita a partecipare all'iniziativa Write for Rights - una lettera per i diritti umani per raccogliere sottoscrizioni in favore di 4 donne che stanno subendo pesanti violazioni in Messico, Repubblica Popolare Cinese, Iran ed Eritrea: un evento "cui ogni anno prendono parte milioni di persone in oltre 30 paesi nel mondo!" Dal 6 al 14 dicembre, pertanto, nell'ambito della campagna Mai più violenza sulle donne, l'invito è quello di far pervenire "il maggior numero possibile di lettere" .

ImageMessico Bárbara Italia Méndez è stata arrestata il 4 maggio 2006 per aver preso parte alle proteste che stavano avendo luogo nella città di San Salvador Atenco. Durante la sua detenzione ha subito abusi e violenza sessuale da parte delle forze di polizia. Amnesty International chiede che i responsabili siano assicurati alla giustizia.

ImageRepubblica Popolare Cinese Mao Hengfeng, ripetutamente arrestata e tuttora in detenzione a causa del suo lavoro in difesa dei diritti sessuali e riproduttivi delle donne, sta scontando una condanna di due anni e mezzo di prigione per aver rotto due lampade di proprietà statale. Amnesty International chiede che sia rilasciata immediatamente.

ImageIran Numerose attiviste della Campagna per l'uguaglianza, lanciata nel 2006, vengono arrestate e minacciate a causa della loro azione in difesa dei diritti delle donne. Amnesty International chiede il rilascio di tutte le attiviste detenute e il rispetto dei diritti delle donne.

ImageEritrea Aster Fissehatsion è detenuta in totale isolamento senza accusa né processo dal settembre 2001. È stata arrestata insieme a numerosi dissidenti politici di un organismo chiamato G-15 (Gruppo dei 15) di cui faceva parte anche il suo ex marito e vice presidente dell'Eritrea, Mahmoud Ahmed Sheriff. Amnesty International chiede di rivelare il luogo in cui è detenuta.

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 10 dicembre 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB