spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Diritti e Diritti Umani arrow Discriminazioni arrow 10 dicembre 2008: 60° anniversario Dichiarazione Universale dei diritti umani
10 dicembre 2008: 60° anniversario Dichiarazione Universale dei diritti umani PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing   
giovedì 27 novembre 2008

ImageROMA - Per dare un senso concreto a questa importante giornata, Amnesty International invita a partecipare all'iniziativa Write for Rights - una lettera per i diritti umani per raccogliere sottoscrizioni in favore di 4 donne che stanno subendo pesanti violazioni in Messico, Repubblica Popolare Cinese, Iran ed Eritrea: un evento "cui ogni anno prendono parte milioni di persone in oltre 30 paesi nel mondo!" Dal 6 al 14 dicembre, pertanto, nell'ambito della campagna Mai più violenza sulle donne, l'invito è quello di far pervenire "il maggior numero possibile di lettere" .

ImageMessico Bárbara Italia Méndez è stata arrestata il 4 maggio 2006 per aver preso parte alle proteste che stavano avendo luogo nella città di San Salvador Atenco. Durante la sua detenzione ha subito abusi e violenza sessuale da parte delle forze di polizia. Amnesty International chiede che i responsabili siano assicurati alla giustizia.

ImageRepubblica Popolare Cinese Mao Hengfeng, ripetutamente arrestata e tuttora in detenzione a causa del suo lavoro in difesa dei diritti sessuali e riproduttivi delle donne, sta scontando una condanna di due anni e mezzo di prigione per aver rotto due lampade di proprietà statale. Amnesty International chiede che sia rilasciata immediatamente.

ImageIran Numerose attiviste della Campagna per l'uguaglianza, lanciata nel 2006, vengono arrestate e minacciate a causa della loro azione in difesa dei diritti delle donne. Amnesty International chiede il rilascio di tutte le attiviste detenute e il rispetto dei diritti delle donne.

ImageEritrea Aster Fissehatsion è detenuta in totale isolamento senza accusa né processo dal settembre 2001. È stata arrestata insieme a numerosi dissidenti politici di un organismo chiamato G-15 (Gruppo dei 15) di cui faceva parte anche il suo ex marito e vice presidente dell'Eritrea, Mahmoud Ahmed Sheriff. Amnesty International chiede di rivelare il luogo in cui è detenuta.

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 10 dicembre 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB