spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Diritti e Diritti Umani arrow Pena di morte arrow Nel 2010 oltre 5.800 esecuzioni nel mondo
Nel 2010 oltre 5.800 esecuzioni nel mondo PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
venerdì 05 agosto 2011

ImageROMA - Il 4 agosto è stato presentato il Rapporto 2011 sulla pena di morte nel mondo di Nessuno tocchi Caino, curato da Elisabetta Zamparutti. Nonostante siano 155 i paesi che hanno deciso per legge di abolire la pena di morte (o nei fatti se ne siano dissociati), nel 2010 almeno 22 paesi hanno portato avanti esecuzioni capitali. Tra i paesi democratici spiccano gli Usa. Le esecuzioni sembrano essere in calo ma, nonostante i dati in questo senso, solo in Cina nel 2010 ne sono state eseguite 5mila (l'85% del totale mondiale) ed  in Corea del Nord il numero è triplicato (714 per applicazione della Sharia). Il Presidente della Repubblica Napolitano invita all' "Abolizione" della pena di morte quale "obiettivo di civiltà". Hanno partecipato alla conferenza il Ministro degli Esteri Franco Frattini, la Vice Presidente del Senato Emma Bonino, Marco Pannella, Presidente di NtC, Sergio D’Elia, Segretario di NtC ed Elisabetta Zamparutti. Erano inoltre presenti ambasciatori e rappresentanti di numerose ambasciate straniere.

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB