spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




LEGGE 194: notizie dal fronte! PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
mercoledì 07 novembre 2012

ImageROMA - La segretaria dell’Associazione Luca Coscioni, Avv. Filomena Gallo, e il Presidente nazionale dell’AIED, Mario Puiatti, hanno depositato presso la Procura della Repubblica di Roma un esposto-denuncia sulla violazione nel Lazio della legge 194/78 che regolamenta l’interruzione volontaria della gravidanza. Nella regione del Lazio, secondo i dati raccolti dalla LAIGA, in 12 ospedali su 31 non si presta il servizio dell’interruzione di gravidanza, questo perchè ben il 91% dei ginecologi sono obiettori di coscienza. Una sorta di interruzione di pubblico servizio, visto che questi medici obiettori lavorano negli ospedali pubblici e non consentono la piena applicazione di una legge dello stato italiano.

Scopo dell’esposto è quello di chiedere alla Procura di indagare la situazione di illegittimità in cui versano le strutture ospedaliere pubbliche indicate, e dunque valutare l’esistenza di ipotesi di reato perseguite dal codice penale. Un analogo ricorso contro l’Italia è stato presentato al Consiglio d’Europa dallo International Planned Parenthood Federation European Network (Fonte Newsletter Associazione Luca Coscioni)

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB