spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Aprile 2019 Maggio 2019 Giugno 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 18 1 2 3 4 5
Settimana 19 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 20 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 21 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 22 27 28 29 30 31
 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Lavoro&pari opportunità arrow Pari Opportunità arrow Una donna alla guida del Paese
Una donna alla guida del Paese PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing   
mercoledì 04 aprile 2018

ImageIl Regno Unito ha avuto la Thatcher e la May, la Germania la Merkel, l’India Indira Gandhi, la Liberia Ellen Johnson Sirleaf. Solo per fare alcuni esempi di una normalità che ci precede. Anche noi abbiamo bisogno di una donna che guidi il Paese.” Queste le condivisibili parole di apertura dell’articolo di Linda Laura Sabbadini dal titolo “Donna premier, normalità di una rivoluzione” pubblicato il 4 aprile dal quotidiano ‘La Stampa’ per i soli occhi degli/delle abbonati/e. Dopo aver elencato “barriere e tabù” che le donne italiane hanno già scardinato, a partire dalle 21 madri costituenti sino alle ministre Emma Bonino agli Esteri e Roberta Pinotti alla Difesa, Sabbadini sottolinea come, avere donne alle maggiori cariche dello stato, sia “l’esito naturale della nuova normalità costruita dalle donne”. Bisogna tuttavia insistere, accelerando la rimozione di quegli ostacoli fondamentali che ancora oggi in Italia mettono un freno alla realizzazione della parità uomo/donna con inaccettabili mancanze ed assenze: “l’arroccamento maschile nelle posizioni di potere” e la rimozione dei tabù che permangono “nei nostri cervelli”. Solo così -conclude Sabbadini- si potranno vincere “l’arretratezza culturale e le diseguaglianze nel nostro Paese”.

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 04 aprile 2018 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB