spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 25 arrow Toscana Approvata la legge regionale contro la violenza di genere
Toscana Approvata la legge regionale contro la violenza di genere PDF Stampa E-mail
Scritto da I.Giacobbe   
domenica 02 dicembre 2007

Image Il Consiglio della Regione toscana ha approvato nella seduta del 14 novembre 2007, la legge regionale n. 59 “Norme contro la violenza di Genere”. La legge si compone di 12 articoli e si apre con il riconoscimento che “ogni tipo di violenza di genere, psicologica, fisica, sessuale ed economica, ivi compresa la minaccia di tali atti (omissis…) costituisce una violazione dei diritti umani fondamentali, un’autentica minaccia per la salute, e un ostacolo al godimento del diritto a una cittadinanza sicura, libera e giusta”.

 

Per dare sostanza alle enunciazioni la Regione si impegna a sviluppare attività di prevenzione, formazione ed a garantire adeguata accoglienza protezione, solidarietà, sostegno e soccorso alle vittime di violenza indipendentemente da stato civile e cittadinanza. Inoltre la legge persegue il rafforzamento dei Centri di accoglienza, delle case rifugio e abitazioni protette; la costituzione di reti tra tutti i soggetti chiamati ad intervenire sul territorio, finalizzata ad attività di prevenzione, sostegno e soccorso alle vittime e l’istituzione di un centro di coordinamento per garantire l’intervento di personale adeguatamente formato, assistenza e l’attivazione della rete di protezione. La formazione degli operatori è un impegno della regione così come il monitoraggio attraverso l’0sservatorio regionale sulla violenza di genere. A partire dal secondo anno è prevista la valutazione delle attività e dei risultati. Le risorse finanziarie a copertura degli interventi sono state ricavate dai finanziamenti del piano sanitario regionale e del piano sociale integrato regionale.

Ultimo aggiornamento ( domenica 02 dicembre 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB